Il Vigile del cuore

Slider-Sito2

Interessante iniziativa ideata e concretizzata dalla Croce Verde Trezzano

Da poche settimane è nato un interessante progetto, in collaborazione con il Comune di Trezzano e il Comando di Polizia Locale, definito “Un Vigile del cuore”, che sarà indispensabile per i bisogni di tutta la cittadinanza.

Tale progetto, ideato e promosso in toto dalla Croce Verde Trezzano Onlus, è nato grazie ad un’idea di Giorgio Anfossi (da tanti anni istruttore in Croce Verde e da 1 anno a Trezzano); “Un Vigile del cuore”, infatti, sposerà a pieno la costante e capillare attività della Polizia Locale sul territorio favorendo la grande disponibilità e propensione al soccorso degli Agenti della PL i quali, durante i vari interventi quotidiani, nel caso in cui dovesse essercene bisogno, saranno i primi ad intervenire anche a livello medico.

A metà settembre scorso, precisamente nei giorni 11, 12, 13, 14, 15 e 16, dalle ore 9 alle 14, tutti gli Agenti della Polizia Locale (anche gli agenti Amministrativi, tutti a giorni alterni) hanno ricevuto una preparazione specifica e qualificata per l’uso del defibrillatore (che sarà presente su una delle 2 auto di pattuglia del territorio tra Trezzano e Cusago, ndr), da parte dei formatori della Croce Verde Trezzano; L’Associazione ONLUS, infatti, è aderente ad Anpas Lombardia ed è riconosciuta come centro di Formazione locale per la qualificazione di operatori Dae Laici (abilitazione regionale all’utilizzo del defibrillatore).

La tempestività e la qualità dell’intervento in caso di arresto cardiaco, spesso, fa la differenza e, avere agenti addestrati e capaci di affrontare questo tipo di emergenze sanitarie con l’aiuto di un defibrillatore, è sicuramente un valore aggiunto per la sopravvivenza del paziente.

Unico nel suo genere, questo tipo di approccio al soccorso, distingue il Corpo di Polizia Locale di Trezzano sul Naviglio, come l’unica realtà in Italia ad avere quotidianamente attive sul territorio, pattuglie dotate di defibrillatore ed agenti addestrati all’utilizzo dello stesso.

Un grande merito, per la realizzazione di questo progetto, va anche alla Mz Medical (Società fondata nel 1997 – di Garbagnate Milanese) produttore di apparecchiature elettromedicali, che opera in tutto il territorio della Lombardia. La Mz Medical è da anni disponibile a questo tipo di iniziative benefiche.

«L’obiettivo futuro, come ci ha dichiarato il Presidente Foieni della Croce Verde Trezzano, è quello di acquistare un altro defibrillatore affinché venga installato anche sull’altra vettura di pattuglia della Polizia Locale e, successivamente, ci piacerebbe che tutti gli uffici Comunali fossero dotati di almeno un defibrillatore».

Di Dario Mernone