Approvate le linee giuridiche della nuova politica agricola europea

«Abbiamo votato a favore della posizione del Parlamento europeo sulla nuova Pac per garantire certezze giuridiche ai nostri agricoltori, così come richiesto dalle associazioni di categoria, ed evitato una pericolosa deriva verso il solito estremismo della sinistra ambientalista che avrebbe creato grandi problemi ai produttori. Restano alcune criticità all’interno del testo che confidiamo di risolvere nei negoziati con il Consiglio Europeo». E’ quanto afferma il capodelegazione di FdI-Ecr a Bruxelles Carlo Fidanza, commentando l’approvazione delle linee giuridiche della nuova politica agricola europea. «Fra qualche mese saremo chiamati nuovamente a esprimerci sul testo che risulterà dal dialogo con il Consiglio e faremo il possibile per ottenere una riforma complessiva razionale, rispettosa dell’ambiente, ma anche della dignità della nostra agricoltura, vessata da troppe situazioni critiche».

A cura della Redazione