La Creatività si sviluppa con l’allenamento mentale!

A cura della Dott.ssa Beatrice Ventacoli

Buongiorno a tutti, oggi ci troviamo in Fiera, all’Hobby Show di Milano; staremo qui per tre giorni, dialogheremo con creative di professione, visitatori che vagano su e giu’ per la fiera, persone curiose che si fermeranno attratte dal rumore che fa un microfono quando amplifica una voce. Un esperimento, una nuova avventura, le porte aperte al Filoso-fare e in particolare al riflettere su che cosa significhi essere creativi nel senso più profondo del termine. Perché è troppo riduttivo credere che la creatività sia collegata solo al fare con le proprie mani un qualcosa; essa dischiude un mondo, un modo di vivere particolare in grado di far nascere possibilità di nuovi orizzonti nella nostra esistenza. Essere più creativi significa poter godere di un’apertura mentale in grado di farci acquisire sempre più elasticità mentale. Ed è questo che prima teoricamente e poi concretamente stiamo cercando di capire insieme in questi giorni. Vi sono tante tecniche, tante teorie scientifiche che lasciate lì da sole, separate da quel groviglio complesso di eventi che la vita è, perdono senso; e quindi noi che cosa abbiamo fatto? Le abbiamo messe al servizio degli altri per dar loro nuova vita e farle diventare fonte di un nuovo modo di esserci nel mondo. E’ per questo che è nato il Primo Laboratorio di sviluppo mentale della creatività, dove ci siamo concentrati prevalentemente su tre varianti di tecniche personalizzate e che presentano diverse sfumature di senso e significato. Abbiamo iniziato con l’Acrostico Creativo, un artificio retorico corredato da immagini e lì abbiamo capito quanto sia per la maggior parte di persone naturale utilizzare l’emisfero sinistro (evitare i colori, trovare il solo senso logico, rimanere bloccati in quel “devo fare, perché è così che si fa”). Invece di fermarci a questo, noi abbiamo osato e abbiamo provato a liberare colori, linee emotive e sogni racchiusi nel nostro emisfero destro, trasformando il nostro nome in un disegno che parla di noi. Oggi invece ci concentreremo sul Brain Storming, questa tempesta mentale in grado di farci acquisire conoscenze profonde, tirando fuori la parte di verità che ognuno ha dentro di sé, come una levatrice che aiuta una donna a partorire, solo che qui l’ostetrica è la nostra mente e la sua stimolazione. Io sono solo uno strumento in mano sua e questo mi riempie di gioia!