Polizia locale, controlli quotidiani su tutto il territorio

Si raccomanda di rispettare le prescrizioni dei Decreti ministeriali e delle ordinanze comunali per la tutela della salute e per evitare denunce

 

Dal 18 marzo al 25 marzo scorsi, a Trezzano sul naviglio, sono stati sottoposti a controllo 88 veicoli, contestate nove violazioni Codice della strada, mentre 12 persone sono state denunciate ai sensi art. 650 del Codice penale per non aver rispettato le disposizioni dei decreti ministeriali per il contenimento del Coronavirus.

Gli agenti, che stanno collaborando con i Carabinieri della Stazione locale, hanno monitorato anche le attività commerciali: 22 i controlli commerciali, tre le sanzioni amministrative elevate e una segnalazione alla Guardia di Finanza per una presunta frode fiscale in commercio per la vendita mascherine a prezzi elevati.

«Ringrazio i nostri agenti di Polizia Locale – dichiara il Sindaco Fabio Bottero – per il lavoro fondamentale di queste settimane sul territorio. Ringrazio anche i Carabinieri di Trezzano che effettuano controlli giorno e notte. Le verifiche sono continue e purtroppo anche i richiami e le denunce. Invito ancora una volta la cittadinanza a restare a casa e uscire solo in casi strettamente necessari».

Nei giorni scorsi, inoltre, un cittadino straniero è stato denunciato per la violazione del Testo unico in materia di immigrazione ed è scattata una denuncia a piede libero anche per detenzione di sostanze stupefacenti.

 

Di Federica Bolciaghi